Share via email

Schneider Electric, il leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, fornirà a Lidl, per il suo nuovo centro di distribuzione di Järvenpää in Finlandia, la più grande microgrid industriale del paese e un sistema innovativo per la gestione degli edifici basato su IoT.

Il centro di distribuzione avrà una superficie di 60.000 metri quadrati (come dieci campi da calcio) e sarà il più grande del paese; servirà alle esigenze dei negozi della catena nel sud della Finlandia e sarà pienamente operativo all’inizio del 2019.

Smart microgrid: 100% fonti energetiche rinnovabili per un risultato a zero emissioni

Con l’offerta microgrid di Schneider Electric, il centro di distribuzione raggiungerà alti livelli di efficienza energetica e sarà alimentato solo da energie rinnovabili.  Sarà possible coniugare sostenibilità ed elevate performance grazie a EcoStruxure Microgrid Advisor, una soluzione in cloud che sfrutta potenti capacità di analytics per controllare e ottimizzare le risorse.

La microgrid sarà composta da un impianto fotovoltaico da 1.600 pannelli posizionato sul tetto dell’edificio; l’elettricità così generate sarà usata per la co-generazione di riscaldamento e condizionamento. Il calore recuperato da apparecchiature e sistemi di refrigerazione darà energia all’edificio e agli abitanti della città di Järvenpää, per fornire acqua calda a circa 500 case private.

La microgrid sarà associata a un sistema di batterie per l’accumulo di energia. L’accumulo giocherà un ruolo importante per gestire i picchi di consumo e assicurare continuità alla distribuzione elettrica. Se la rete elettrica nazionale dovesse temporanemanete essere in sovraccarico, il centro di distribuzione di Lidl potrebbe ridurre i consumi di energia provenienti dalla rete facendo affidamento sulle batterie.

“Nei periodi in cui fa molto freddo, la rete finlandese è interessata da fenomeni di sovraccarico” spiega Simo Siitonen, Energy Management Manager di Lidl Finland.”Il sistema di accumulo energetico a batteria ci permetterà di reagire rapidamente ai picchi di consumo, di ridurre il carico sulla rete e di assicurare che tutti in Finlandia abbiamo energia elettrica a sufficienza”.

La piattaforma software-as-a-service EcoStruxure Microgrid Advisor è progettata per semplificare l’integrazione delle risorse energetiche distribuite (DER) e permettere a chi gestisce le facility e agli operatori che si occupano delle microgrid di raccogliere dati, prevedere le esigenze e ottimizzare automaticamente l’operatività delle risorse disponibili – usando informazioni in tempo reale e algoritmi di machine learning predittivi.  I team di Energy Management di Lidl potranno quindi monitorare e gestire: il sistema di controllo della microgrid, l’ottimizzazione dell’uso dell’energia, la risposta alla domanda di energia elettrica e riscaldamento, i sistemi di accumulo, il sistema fotovoltaico, i sistemi generali di riscaldamento e condizionamento.  Per ottimizzare in tempo reale l’uso di energia, il sistema prenderà in considerazione il tasso di utilizzo, i prezzi, il consumo generale di elettricità e le condizioni meteo del momento in Finlandia.

Sistemi intelligenti di automazione di edificio: obiettivo superare il 50% di risparmio energetico

Il sistema di gestione dell’edificio nel centro di distribuzione di Lidl sarà gestito con il software EcoStruxure Building Operation di Schneider Electric. Questa piattaforma aperta di building management integra più sistemi, per ottenere controllo centralizzato e in tempo reale di uno o più edifici.  Il software installato permette un totale controllo da remoto e offre servizi di analytics per migliorare ulteriormente l’efficienza energetica. Il team Schneider Electric finlandese ha creato un servizio di gestione operativa del sito da remoto unico nel suo genere, basandosi sul portafoglio completo di EcoStruxure Building. Questa offerta di servizi gestiti ha ottenuto – primo caso di questo tipo in Finlandia – la certificazione internazionale di sicurezza delle informazioni ISO 27 ISO 27001-2013

“Il nostro obiettivo è avere il centro di distribuzione di prodotti freschi più green del nord Europa” ha aggiunto Simo Siitonen. “Abbiamo fissato obiettivi tecnici molto stringenti per tutto il ciclo di vita della struttura. L’edificio è a zero emission e l’obiettivo di risparmio energetico è superiore al 50%. Il progetto è stato eseguito secondo gli standard che corrispondono alla prestigiosa certificazione ambientale BREAAM – livello Eccellente.  Per la scelta del partner con cui lavorare è stato importante individuare un’azienda capace di offrirci una soluzione efficiente dal punto di vista energetico, integrata e completa, in grado di gestire i sistemi di gestione dell’energia e dell’edificio diversi fra loro per tutto il ciclo di vita dell’edificio”.

“La decisione di Lidl Finland di costruire un edificio a zero emissioni – e a momenti anche net-positive – è segno di determinazione e di capacità di visione, con l’obiettivo di scegliere la migliore soluzione integrata possibile: non solo per gestire questa nuova struttura in modo più efficiente di quelle esistenti ma anche per dare un esempio di come si possa costruire e gestire un edificio in modo sostenibile, per il bene dell’ambiente. E’ un fatto significativo sia a livello nazionale sia internazionale” ha affermato Tuomas Qvick, Vice President of EcoBuilding & Field Services Finland di Schneider Electric.