TIM e Cisco si alleano per accrescere la sicurezza informatica delle imprese italiane

Disponibile da marzo TIM Safe Web, il nuovo servizio di sicurezza sviluppato insieme a Cisco e integrato nella rete TIM 

Barcellona, Mobile World Congress, 26/2/2018 — TIM, fornitore leader in Italia di servizi di telecomunicazione fissa e mobile, renderà disponibile a partire da marzo “TIM Safe WEB”, una piattaforma di servizi ad elevato livello di sicurezza per proteggere le PMI da minacce informatiche come ransomware, phishing e altre attività dannose.

Leggi tutto »

Share via email

3 cose che abbiamo imparato dal mese della sicurezza

Ottobre periodo di funghi, castagne e sicurezza. Da qualche anno, il mese del Columbus Day, di Halloween e della vista, è diventato anche quello dedicato alla cybersecurity, uno dei temi più scottanti in materia di IT. Già perché tutti abbiamo bisogno di sicurezza per difendere i nostri dispositivi digitali dai rischi derivanti dal connettersi alla rete. Tutto quello che bisognerebbe sapere per proteggersi dagli attacchi informatici non si esaurisce certo in un blog post, ma noi vogliamo darvi tre dritte, tre info che magari vi saranno utili per tutelare meglio i vostri device, la vostra privacy e anche i vostri soldi.  

Leggi tutto »

Share via email

McAfee Labs rivela le tecniche utilizzate nelle violazioni di dati di alto profilo

McAfee Labs ha reso oggi disponibile il Report McAfee Labs sulle minacce: quarto trimestre 2013, che ha evidenziando il ruolo essenziale “web oscuro” dell’industria del malware nel favorire gli attacchi ai POS (point-of-sale) di alto profilo e nelle violazioni di dati accadute nell’autunno del 2013. Il report, inoltre, mette in luce la crescente facilità di acquisto on-line di malware indirizzato ai POS, oltre alla vendita dei numeri di carte di credito rubate e altri dati personali on-line.

Leggi tutto »

Share via email

Nove rischi sotto l’albero

GFI Software™ ha rivelato quali saranno i principali rischi informatici in cui potrebbero incappare gli utenti, complici le festività natalizie. Nelle settimane che precedono il periodo più frenetico dell’anno, infatti, aumentano le occasioni di fare beneficenza, shopping online e di ricevere pacchetti regalo; i cyber-criminali, consapevoli di questa frenesia, tenteranno quindi di sfruttarla per intrufolarsi nei sistemi e aumentare le loro azioni di phishing.

Leggi tutto »

Share via email