Easy UPS 3S di Schneider Electric: la continuità operativa ottimale per le piccole e medie imprese

Schneider Electric, il leader nella trasformazione digitale della gestione e protezione dell’energia e dell’automazione, annuncia la disponibilità di Easy UPS 3S per il mercato europeo. Easy UPS 3S è un gruppo di continuità (UPS) con potenza da 10 a 40 kVA che offre specifiche elettriche robuste e un design compatto, oltre a essere di facile installazione, utilizzo e manutenzione – semplificando la business continuity a portata delle piccole e medie imprese.

Leggi tutto »

Download  

Share via email
Immagini

TIM e Cisco si alleano per accrescere la sicurezza informatica delle imprese italiane

Disponibile da marzo TIM Safe Web, il nuovo servizio di sicurezza sviluppato insieme a Cisco e integrato nella rete TIM 

Barcellona, Mobile World Congress, 26/2/2018 — TIM, fornitore leader in Italia di servizi di telecomunicazione fissa e mobile, renderà disponibile a partire da marzo “TIM Safe WEB”, una piattaforma di servizi ad elevato livello di sicurezza per proteggere le PMI da minacce informatiche come ransomware, phishing e altre attività dannose.

Leggi tutto »

Share via email

Lavorare è bello, ma farlo smart è meglio!

L’Italia è una repubblica fondata sul lavoro, ora anche su quello smart. Ci è voluto oltre un anno, un iter parlamentare lungo e complesso, ma alla fine anche il nostro Paese ha varato una  E alla buon’ora verrebbe da dire. Quello dello lavoro agile è un esercito che conta già 250.000 lavoratori e il 30% delle grandi aziende italiane. Secondo l’indagine condotta dall’Osservatorio del Politecnico di Milano, sono questi i numeri dello smart working nel nostro Paese. A questi dati bisogna aggiungere un 11% di aziende che, pur dichiarando di utilizzare il lavoro agile, non hanno messo in piedi un progetto strutturato su questo tema.

Leggi tutto »

Share via email

Nove rischi sotto l’albero

GFI Software™ ha rivelato quali saranno i principali rischi informatici in cui potrebbero incappare gli utenti, complici le festività natalizie. Nelle settimane che precedono il periodo più frenetico dell’anno, infatti, aumentano le occasioni di fare beneficenza, shopping online e di ricevere pacchetti regalo; i cyber-criminali, consapevoli di questa frenesia, tenteranno quindi di sfruttarla per intrufolarsi nei sistemi e aumentare le loro azioni di phishing.

Leggi tutto »

Share via email