NOI Techpark di Bolzano: l’innovazione si fa sostenibile con EcoStruxure™di Schneider Electric

Le tecnologie EcoStruxure™ di Schneider Electric trasformano NOI Techpark, il più grande centro di innovazione dell’Alto Adige, in una struttura efficiente, sostenibile, intelligente e ideale per lo smart working.

Il polo tecnologico, finanziato dalla Provincia Autonoma di Bolzano per investire nel territorio e sviluppare localmente competenze hi-tech, è stato inaugurato a fine 2017.

La struttura, gestita da BLS Business Location Südtirol, è frutto di una riqualificazione profonda della ex fabbrica Alumix di Bolzano, che negli anni ’50 produceva i 2/3 del fabbisogno di alluminio in Italia.

Siamo all’interno di un’area che si estende su una superficie di ben 12 ettari e al momento ospita 5 startup italiane, 5 centri di ricerca, 30 aziende e 20 laboratori.

Nel grande parco tecnologico sono presenti, quindi, molti ambienti di tipo diverso: uffici aziendali, spazi per start up, laboratori di sperimentazione di nuove tecnologie, officine. Qui lavoro e ricerca si concentrano sull’innovazione nei settori di eccellenza dell’economia altoatesina: tecnologie alpine, efficienza energetica, tecnologie alimentari – affiancate in modo trasversale dal settore ICT & Automation.

Dalla building automation alla gestione intelligente dell’energia: innovazione a 360 gradi

Schneider Electric e il suo partner EcoXpert Bettiol SrL si sono occupati della realizzazione della parte impiantistica ed elettrica di NOI Techpark; Bettiol, inoltre, si è occupata anche degli interventi sulla struttura degli edifici.

Grazie all’utilizzo della piattaforma EcoStruxure di Schneider Electric è stato possibile adottare sistemi di efficienza energetica all’avanguardia, per diminuire l’impatto ambientale, individuare ed eliminare gli sprechi,  usare al meglio le molteplici risorse e sistemi utilizzati: pompa di calore ad alta efficienza, recupero acqua di falda per laboratori e pompa di calore, pannelli fotovoltaico, free-cooling e teleriscaldamento.

Abbiamo collaborato con il team Schneider Electric per realizzare in tempi molto brevi impianto elettrico e meccanico, building automation, sistema di monitoraggio energetico e sistema di supervisione” spiega Marco Bettiol, CEO del Gruppo Bettiol. “EcoStruxure è una soluzione coerente con la nostra filosofia lean, che punta sempre a eliminare le inefficienze per offrire al cliente il massimo valore aggiunto”.

Bettiol Srl ha impiegato una vasta gamma di tecnologie e soluzioni Schneider Electric per realizzare l’aspetto impiantistico di NOI TechPark.

La piattaforma di supervisione e controllo per gli impianti e le risorse energetiche adottata, basata su EcoStruxure Building Operation e sulla piattaforma EcoStruxure Power dedicata alla distribuzione elettrica, consente risultati eccellenti in termini di sostenibilità, comfort, efficienza energetica e operativa, contribuendo a fare di NOI TechPark uno luogo in cui le persone possono dare il meglio, con il minore impatto ambientale possibile.

Grazie alla connettività, dati e informazioni provenienti dai sistemi sono disponibili in tempo reale per il controllo e l’analisi da parte del personale che si occupa della gestione e del funzionamento dell’edificio; questo permette di realizzare una manutenzione preventiva che mantiene tutti gli impianti sempre in efficienza.   Il controllo granulare dei consumi energetici consente di attivare un processo di continuo miglioramento e ottimizzazione dell’uso delle risorse, nel rispetto delle diverse esigenze di chi occupa gli ambienti e delle diverse attività che vi si svolgono.

Oltre al sistema di supervisione generale basato su EcoStruxure Building Operation, gestito tramite un enterprise server dedicato, sono state adottate soluzioni smart per gli impianti distribuzione dell’energia in media e bassa tensione (Sistema MT-BT, quadri intelligenti BT smart) e per i relativi componenti di misurazione e comunicazione dei dati.

Infine, sono targate Schneider Electric anche le tecnologie per la regolazione degli impianti meccanici e del comfort, la gestione dell’illuminazione centralizzata con soluzioni KNX, la gestione dell’illuminazione di emergenza, i componenti per la rilevazione anti incendio e gas e i componenti di anti intrusione e video sorveglianza TVCC;

Oggi NOI Techpark è un edificio ad alto coefficiente di intelligenza e sostenibilità che risponde alle esigenze del cliente in modo soddisfacente, creando un ambiente di lavoro e sperimentazione sostenibile, intelligente e pensato per favorire modalità di lavoro smart.

Martin Vallazza, Direttore Tecnico BLS NOI TechPark, afferma:  “NOI è l’acronimo di “Nature of Innovation” – la natura dell’innovazione. La mission di questo parco tecnologico è quella di aumentare l’innovazione del territorio: una mission che volevano si riflettesse anche nelle caratteristiche dell’edificio che ci ospita, sia dal punto di vista edilizio sia dal punto di vista della gestione. Con EcoStruxure, NOI TechPark è diventato uno smart building ricco di automazione e di comfort, energeticamente efficiente e perfetto per lo smart working.  Oggi abbiamo a disposizione un sistema di gestione molto flessibile, che il team Schneider Electric ha veramente adattato alle nostre esigenze, come fosse stato fatto su misura

Per ulteriori informazioni visitare il sito web Schneider Electric: www.se.com/it

Risorse utili

Share via email

Da Oracle, 10 previsioni Cloud per l’enterprise IT, per il 2019 e oltre

Cloud di nuova generazione, intelligenza artificiale, automazione, sicurezza: l’IT cambia volto e trasforma l’azienda in 10 mosse. 

Cinisello Balsamo (MI), 8 gennaio 2019 – Nell’ultimo decennio il cloud ha trasformato praticamente ogni impresa, settore, prodotto. Il cloud è la normalità tecnologica per applicazioni, infrastrutture, piattaforme, ma soprattutto è una rampa di lancio efficace per l’adozione di tecnologie emergenti che offrono opportunità estremamente significative per il business.   Alcune di queste tecnologie le sentiamo nominare ogni giorno: intelligenza artificiale (AI), assistenti digitali, Internet of Things fanno notizia e sono rilevanti anche per i consumatori. Altre restano tra le pareti dei reparti IT, ma sono altrettanto importanti: serverless computing, containerizzazione, security core-to-edge.

Leggi tutto »

Download  

Share via email
Immagini

Una rete mondiale di arnie intelligenti e tecnologie Cloud, per proteggere le api da miele

Oracle collabora a “The World Bee Project” – un progetto straordinario che unisce natura e tecnologia, presentato oggi a Milano

Milano, 17 dicembre 2018 – Oggi, in occasione della partecipazione di Oracle all’evento Startup Italia Open Summit, l’azienda ha presentato un progetto che la vede protagonista nel “World Bee Project”, un approccio unico per studiare il declino globale delle popolazioni di api da miele nel mondo e aiutare a proteggere questi preziosi insetti, da cui dipende l’equilibrio dell’ecosistema e gran parte dell’alimentazione umana e animale.

Leggi tutto »

Download  

Share via email
Immagini

Regione Liguria e Comune di Genova lanciano lo Sportello Virtuale, in collaborazione con Cisco e Liguria Digitale

Totem interattivi, sale e postazioni attrezzate per videoconferenza, prenotazioni via web. I servizi regionali e comunali cambiano decisamente faccia in Valpolcevera e raggiungono i cittadini attraverso le tecnologie più avanzate, razionalizzando i tempi di attesa e le modalità di accesso. 

Leggi tutto »

Download  

Share via email
Immagini

Cisco: a Codemotion Milano una community tutta italiana con DevNet e tecnologie innovative per gli sviluppatori

Parte da Milano, più precisamente dall’edizione 2018 di Codemotion Milan, la nuova fase di sviluppo di Cisco DevNet, il programma Cisco per gli sviluppatori che vogliono scrivere applicazioni e realizzare integrazioni con prodotti, piattaforme tecnologiche e API di Cisco.

Leggi tutto »

Share via email